Frosinone, San Michele Arcangelo: la polizia celebra il suo Santo Patrono  1

Frosinone, San Michele Arcangelo: la polizia celebra il suo Santo Patrono 

Questa mattina presso la Cattedrale di Santa Maria Assunta a Frosinone si è tenuta la cerimonia  in onore del Santo Patrono della Polizia di Stato San Michele Arcangelo. La Santa Messa è stata officiata da S.E. Monsignor Ambrogio Spreafico, Vescovo della Diocesi di Frosinone, Veroli, Ferentino alla presenza del Prefetto di Frosinone Dott. Ignazio Portelli e delle alte cariche istituzionali e militari della Provincia.

Al rito hanno preso parte anche gli studenti della vicina Scuola Elementare dell’Istituto Comprensivo Frosinone Primo e gli studenti dell’Istituto Superiore Turriziani –Liceo Maccari. Durante la celebrazione sono state eseguite le musiche ed i canti solenni dagli allievi e Professori del Conservatorio di Musica “Licinio Refice” ed è stata esposta l’opera realizzata e donata alla Questura dall’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

Il Questore e tutto il personale sono rimasti colpiti ed affascinati dal profondo significato del quadro che ritrae sul lato sinistro un San Michele Arcangelo dal viso sereno e rassicurante in un momento di quiete, mentre sul resto della tavola si possono ammirare l’ombra del Santo nell’atto della battaglia contro il male assistito dalle schiere angeliche, a richiamare i poliziotti che quotidianamente vegliano sulla cittadinanza.

Nel pomeriggio presso la Questura si è svolto il Family Day dedicato alle famiglie, con la partecipazione di unità cinofile e la presenza del modernissimo Moving Lab della Polizia Scientifica.

Fonte: Questura di Frosinone 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.