Lago di Canterno

La pista circumlacuale del lago di Canterno sarà solo ciclopedonale

Fin quando la pista circumlacuale in via di ultimazione nella Riserva Naturale del Lago di Canterno (FR) sarà un cantiere, rischiano sanzioni serie e pesanti tutti coloro che, trasgredendo le norme, verranno sorpresi ad utilizzarla, soprattutto con mezzi a motore.

Il suo utilizzo è quello naturalistico e a godimento dell’ambiente. A ribadirlo in maniera categorica è l’Ente Regionale Parco Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi che, in qualità di gestore della Riserva Naturale, ha concepito e sta coordinando i lavori della pista.

Attualmente tutta la pista è area di cantiere: l’accesso è interdetto a chiunque e con qualsiasi mezzo, come prescritto da segnaletica apposta dalla Ditta esecutrice dei lavori.

Tra qualche settimana, appena saranno ultimati i lavori e l’opera della pista circumlacuale sarà consegnata, vi sarà apposta come previsto dal progetto un’adeguata segnaletica che, oltre a dare informazioni riguardanti i valori e le risorse ambientali, naturalistiche storico-archeologiche e norme comportamentali, ribadendo la natura ciclo-pedonale dell’infrastruttura, vieterà la percorribilità con qualsiasi altro mezzo o modalità.

L’Ente Parco, sia in questo momento in cui i lavori si avviano alla conclusione, sia una volta aperta alla fruizione dei cittadini e visitatori dell’area protetta, fa appello al buon senso di tutte le persone. Invitando al rispetto delle regole e alla collaborazione per scoraggiare o sanzionare ogni trasgressione.

Fonte: Ufficio stampa Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.