Pignalberi cita Meloni

Pignalberi cita in giudizio la Meloni e chiede i danni, il Tribunale di Cassino apre il procedimento

Fabrizio Pignalberi il 02 giugno 2021 sporgeva querela per diffamazione nei confronti dell’ Onorevole Giorgia Meloni. Immediatamente la Procura di Roma apriva un procedimento penale a carico del Presidente di FdI, On. Meloni.

Pignalberi non soddisfatto, in quanto quel twitter del 1 giugno 2021 provoco’ un enorme boato mediatico nei suoi confronti, cita in giudizio l’onorevole Meloni con richiesta di risarcimento dei danni.

Il Tribunale di Cassino apre un procedimento nei confronti della leader di Fdi Meloni, iscritto al ruolo generale n.1638/2022 dinanzi alla dottoressa Di Giorno Francesca.

A renderlo noto sono stati gli avvocati del leader di Più Italia che in un comunicato hanno annunciato di aver ricevuto mandato dal Presidente Fabrizio Pignalberi per procedere nei confronti della Meloni, al fine di ottenere l’accertamento della natura offensiva e diffamatoria di quanto diffuso il 01.06.2021 su canale TWITTER, con integrale risarcimento dei danni.

Il giudizio, si legge nella nota, sarà promosso contro tutti i responsabili dell’illecito e non solamente nei confronti della Meloni, e sarà chiesta anche la pubblicazione della futura sentenza sui principali mezzi di comunicazione. “Sarà dunque il Tribunale a ripristinare la verità dei fatti“, si legge ancora.

Dietro gli attacchi che hanno danneggiato la reputazione del Pignalberi, anche attraverso la redazione le Ienr è stata riscontrata la presenza di esponenti appartenenti al partito dell’onorevole GIORGIA MELONI, un gioco sporco che è arrivato a capolinea.

Nei prossimi giorni il leader Pignalberi è chiamato davanti al Gip di Frosinone, il quale dovrà decidere se rinviare a giudizio per il reato di calunnia, diffamazione grave, violenza privata e stalking una delle persone vicine a Fdi rivoltasi alla redazione le IENE.

Fonte: Segreteria Nazionale di Più Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.