carote crude

Cosa accade a chi mangia carote crude? Gli effetti sulla salute

Cosa accade a chi mangia carote crude? Gli effetti sulla salute

Croccanti, gustose, faticose da masticare: le carote crude piacciono a tutti. Ai bambini, agli anziani, in particolare a chi è perennemente a dieta e vuole perdere tempo a masticare senza ingerire troppe calorie.

In generale, crude o cotte, le carote sono un cibo estremamente salutare: come suggerisce il colore sono cariche di vitamina C, fanno bene all’abbronzatura, alla pelle e alle difese immunitarie.

Perché mangiare carote crude?

Mangiare carote crude può essere semplicemente un fatto di gusto perché, una volta cotte, oltre a perdere gran parte delle loro proprietà nutritive cambiano anche sapore.

Insomma, fanno bene anche al vapore, nel minestrone, al forno e persino alla griglia ma crude sono il top del top.

Ecco perché in molti estratti, e non solo nell’Ace, viene aggiunta anche la carota che dà sapore e aggiunge sostanze nutritive preziose al risultato finale.

In linea generale le carote crude danno senso di sazietà e aiutano a mantenere la linea quando si ha fame e si fanno grandi sacrifici per non eccedere con le calorie.

Basta una carota e i morsi della fame scemano consentendo alla persona perennemente a dieta di arrivare incolume al pasto successivo.

Ricapitolando, chi mangia carote riesce a fissare meglio la vitamina C che, come noto, serve a rafforzare le difese immunitarie, resiste meglio ai morsi della fame e non assume calorie inutili.

Ma non solo, riduce problemi di carenza di vitamina A, rende la pelle più elastica, combatte gli eczemi estivi e ottiene un’abbronzatura più uniforme in quanto le carote sono piene di betacarotene.

Come mangiare le carote crude

Oltre al classico snack, carota sbucciata e mangiata, si possono inserire in insalata ma, soprattutto, si possono fare estratti, frullati e centrifughe con le proprietà benefiche che sono direttamente proporzionali all’ordine in cui sono state esposte le tre varianti.

L’estrattore, infatti, lascia veramente inalterate le proprietà della carota e, il valore aggiunto, è che non bisogna togliere la buccia.

Bisogna invece rimuoverla nel frullatore. Non si sbuccia la carota per la centrifuga ma questo elettrodomestico lavora a giri maggiori e, pertanto, secondo gli esperti, si perdono delle sostanze preziose.

Insomma, stiamo parlando di dettagli perché, cotta, cruda, estratta o frullata, sbucciata o con la buccia la carota è comunque uno degli alimenti più salutari in assoluto.

Proprietà carote

Le carote sono anche un antiossidante e un antitumorale naturale, ecco perché i salutisti le amano sotto forma di estratti, insalate e non solo.

Non a caso sono uno degli alimenti principali per chi pratica il crudismo, una filosofia alimentare che consiste nel mangiare tutto crudo per ottenere il massimo dei benefici da ogni singolo alimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *