Siria, ferito il fotoreporter italiano Gabriele Micalizzi

ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE

Un fotografo italiano sarebbe rimasto gravemente ferito in Siria nella zona di operazioni di Deir Ezzor, l'area in cui la coalizione sta combattendo contro l'Isis per liberare gli ultimi villaggi occupati dai jihadisti.

I due si trovavano in un edificio che è stato bersagliato da colpi di kalashnikov esplosi da alcuni miliziani. Sarebbe ricoverato nell'ospedale della base americana "Omar Field". Il Rojava Information Center fa sapere che non è in pericolo di vita. Le fonti aggiungono che Micalizzi è stato ferito "in modo non serio da schegge di un razzo". Micalizzi è uno dei più affermati fotoreporter di guerra italiani, noto a livello internazionale per i suoi reportage di guerra. E' stato il fondatore del collettivo di fotografia 'Cesura Lab' insieme a Luca Santese e Andrea Rocchelli, quest'ultimo ucciso durante la guerra in Ucraina nel 2014.

Correlati:

Commenti


Altre notizie