Porto, Conceicao: "Siamo forti e aggressivi, vogliamo i quarti"

Zaniolo bacchetta la mamma “Ma cosa fai

Torni in un posto dove sei stato felice come calciatore. Se starò bene fisicamente continuerò a giocare, l'ho sempre detto. L'altro match in programma martedì, tra Machester United e Psg, e che andrà in scena all'Old Trafford, sarà diretto dall'italiano Daniele Orsato. "Sono concentrato solo sulla partita, dovremo essere bravi e concentrati per passare il turno".

Io sono pagato per trovare delle soluzioni e non per pormi dei problemi. Questo fa parte del mio lavoro. Non mi sentirete mai dire che questo o quel risultato è venuto fuori per delle assenze.

Come vi sentite ad essere gli unici portoghesi rimasti in Champions? "Questo è stato un grande merito, anche se ritengo che non siamo stati così tante volte sull'orlo del baratro".

Ci sono molte critiche alla difesa della Roma...

Quanto conta l'esperienza in questa competizione? La Roma è una squadra che ha giocatori molto interessanti. Terremo conto anche del processo offensivo della Roma. Sarà una partita molto interessante.

Il suo passato da ex laziale costituisce una motivazione in più?

Forse non mi conosci ma io non parlo mai di arbitri. In mezzo al campo ci sarà senza dubbio De Rossi, pronto a guidare la squadra come fece in quella sera di aprile contro il Barcellona.

Cosa ne pensa di Zaniolo? Noi ovviamente consideriamo la squadra e non le individualità. Lui è veramente un giovane di grande valore. Per me è sempre un emozione venire a Roma, è ovvio che la mia concentrazione è sulla partita di domani.

Ho avuto modo di allenarlo l'anno scorso. E' un eccellente professionista e una persona fantastica. Ha qualità immense, esperienza anche come persona. L'anno scorso ha fatto un percorso fantastico. Per me è un giocatore al di sopra della media. "Ci sono diversi fattori che però possono influire" sono le parole di Conceicao su Zaniolo e Marcano.

Fare bene contro la Roma per qualificarsi ai quarti di Champions League. "Grazie a questa squadra sono diventato quello che sono oggi". Abbiamo una passione molto profonda. Vogliamo raggiungere i nostri obiettivi. "Forse non gli sono simpatico perché ho vinto sei titoli in due anni qui a Roma".

Il fatto di essere qui seduto non significa molto, anche perché è il mister a decidere chi si siede qua. Ogni occasione è importante, in Champions ancora di più. Faremo di tutto per vincere. Vogliono avere sempre il possesso della palla ma noi siamo molto preparati e sappiamo cosa dobbiamo fare per sorprenderli.

Che significato ha avuto incontrare Casillas dopo 4 anni? Abbiamo vinto molti titoli insieme e spero di poter dare continuità ai titoli che abbiamo vinto qui a Porto. "Quando si vince tutto è molto più bello".

Hai già affrontato la Roma in passato.

Sulla partita europea più bella rispetto al campionato: "Noi siamo concentrati sulla partita di domani". Io preferisco quelli così da quelli che baciano la maglia e poi al primo dolorino si fermano o storcono la bocca. "Sarà fondamentale avere grande solidità difensiva, e determinante soprattutto domani sarà cercare di non subire gol, ma senza perdere la nostra identità di squadra", aggiunge l'allenatore giallorosso. Il Porto affronterà questa partita al meglio. Sento che sto lavorando bene.

Correlati:

Commenti


Altre notizie