Mahmood: fidanzato, biografia ed età. Chi è il vincitore di Sanremo 2019

Simone Cristicchi

Ai giornalisti, che si rivolgono a lui protestando con un boato, Ultimo precisa: "Non ce l'ho con voi, ce l'ho con me stesso". Ma alla fine il voto di sala stampa e della giuria degli esperti ha ribaltato tutto, dando lo scettro al cantante milanese.

La serata finale del Festival di Sanremo, che ha incoronato vincitore Mahmood, è stata seguita in media su Rai1 da 10 milioni 622 mila telespettatori con il 56.5%. "Mi sono lasciato contaminare da più generi e stili, le mie influenze sono abbastanza miste", ha spiegato alla stampa prima di lasciarsi andare in un "è una figata, sto impazzando!" ma senza dimenticare di ringraziare la mamma.

Il Volo si posiziona al terzo posto della classifica di Sanremo 2019 e Fachinetti lancia un tweet polemico che sta facendo discutere. Nel 2015, infatti, vince un concorso - Area Sanremo - che gli permette di partecipare di diritto al Festival di Sanremo l'anno successivo.

Sanremo. Mahmood trionfa sul palco del 69° Festival della canzone italiana, con Soldi. Come sottolineato su Twitter anche dall'ex direttore di Rai 1, Giancarlo Leone, Ultimo è stato "il più votato da casa e Mamhood il più votato da giornalisti e giurati". E quando un giornalista gli ha chiesto un commennto sul fatto che a "un festival autarchico o musicalmente sovranista abbia vinto un italo-egiziano", Baglioni ha risposto: "Non credo che nel caso di Mahmood quel trattino sia appropriato". Collabora inoltre con Fabri Fibra ed Elodie, mentre è del 2018 il suo primo EP, intitolato Gioventù bruciata. "Sanremo deciso da un salotto radical-chic" - ha detto -, "quando uscirà il prossimo film di Özpetek voglio vederlo e poi faccio la critica". Poi una riflessione sul paese di origine paterna, l'Egitto.

Dopo quell'intervista si parlò di coming out di Mahmood, ma lui a Vanity Fair rispose che aveva solo rilasciato un'intervista a un sito gay oriented. "Quello che mi aspetto dal Festival, in fondo, è poter avere la certezza di vivere con la mia musica". "Se continuiamo con questi distinguo l'omosessualità non sarà mai percepita come una cosa normale, quale è".

Correlati:

Commenti


Altre notizie