Amanda Lear: "Meglio i miei 10 gatti che un uomo"

Amanda Lear, la confessione sconvolgente:

Per provocazione sono stata io a cavalcare l'onda. Amanda è stata una nota musa di Salvador Dalì e recentemente, quando fu ospitata a Domenica In, ha spiegato che la sua voce particolare faceva credere in giro che fosse un uomo e lei stessa ha giocato su questo particolare.

Amanda Lear, una delle icone indiscusse dei nostri tempi, ha approfittato del salotto di Verissimo per parlare del rapporto con i suoi amati gatti, non facendo mancare l'intelligente ironia che da sempre la contraddistingue. Mi serviva pubblicità e l'abbiamo ottenuta. "Ancora oggi ne parlano..."

Amanda Lear oggi a Verissimo è stata davvero un fiume in piena, e dopo aver parlato della sua amicizia con Salvador Dalì e David Bowie, ha anche voluto fare una rivelazione che ha davvero lasciato senza parole tutti. La nostra relazione era molto stimolante, non solo dal punto di vista sessuale ma anche culturale: io gli parlavo del surrealismo e dei registi tedeschi, lui mi ha pagato le lezioni di canto. Abbiamo inciso un disco, Star, che non è mai uscito. Lui non si era innamorato di me, ma della mia foto.

Sono molte le relazioni che vengono attribuite alla donna. Ma è ovviamente Salvador Dalì il personaggio a cui è rimasta più legata: "A lui piaceva molto il mio osso del bacino: quando lo incontrai mi recitò una poesia di Garcia Lorca, io ero cotta e innamorata persa". Il loro fu un amore platonico. Loro mi amano come sono, mi vedono struccata e mi amano lo stesso, preferisco i gatti alla compagnia di un uomo, mi racconterà delle bugie, mi tradirà, succede sempre è normale. "Meglio così, da sole si sta bene e non si deve rendere conto a nessuno".

Una dichiarazione che ha mostrato un'incredibile forza d'animo di Amanda Lear, riuscendo a sorprendere anche Silvia Toffanin, la quale non ha potuto far altro che esprimerle ammirazione.

Amanda Lear ha poi rivelato di soffrire di una sorta di depressione 'cronica': "Ho un temperamento molto particolare: ci sono persone assolutamente ottimiste e persone assolutamente pessimiste, io faccio parte di queste ultime. Comunque, è un ragazzo simpatico".

Un grande amore nato per caso quello di Amanda per il marito, la cui unione è avvenuta per gioco mentre si trovavano a Las Vegas ed è durata per ben trenta lunghi anni.

Correlati:

Commenti


Altre notizie