Milan, Savicevic: "Spero nella Champions, Piatek si guadagni la 9"

Buoni e Cattivi De Rossi gladiatore Donnarumma saracinesca

Giorgio Perinetti spiega la cessione di Piatek al Milan. Il polacco è senza dubbio l'uomo del momento. Gli elogi si sprecano: da Cesare Prandelli a Bobo Vieri, tutti sono rimasti impressionati dalla forza dell'ex centravanti del Genoa. Il Genoa ha dovuto cedere Piatek per volontà del giocatore e per l'offerta ricevuta. "Al giorno d'oggi, il calcio è business".

Come detto, anche l'attuale tecnico dei genoani, Cesare Prandelli, ha detto la sua sull'attaccante del Milan: "È un grandissimo giocatore. Non sono del parere che un giocatore debba pensare sempre a scappare da un'altra parte: lui è felice di essere al Milan, perché non può stare bene lì e pensare per forza di andare al Barcellona o al Real Madrid?".

Il vero Piatek ancora non s'è visto. Ha tutto per tornare grande.

Dejan Savicevic, intervistato ai microfoni di Sky Sport, ha parlato così della squadra di Gennaro Gattuso: "Il Milan sta andando bene, adesso è quarto e spero possa mantenere questa posizione".

Sulla nutrita presenza di giocatori polacchi in Italia, l'ex giocatore di Juve e Roma ha detto: "Ci sono 16 giocatori polacchi in Serie A, sono molto contento perchè dimostra che il corso che abbiamo intrapreso in Polonia sta dando i suoi affetti: abbiamo giocatori giovani e bravi, purtroppo non ci sono club perchè ci sono pochi soldi".

Correlati:

Commenti


Altre notizie