Anche Mahmood divide Salvini dalla Isoardi

Sanremo 2019 Salvini twitta Mah... avrei scelto Ultimo

Similmente, il riferimento alla "bellezza" che Elisa Isoardi fa esprimendo il proprio parere sottolinea da un lato un apprezzamento per la qualità artistica di Mahmood ma lascia sottintendere anche una decisa apertura al multiculturalismo.

La vittoria sanremese di Mahmood accende diverse polemiche, a partire da quella politica, che vede un egiziano d'Italia vincere il Festival che qualcuno voleva sovranista, autarchico. "La dimostrazione che l'incontro di culture differenti genera bellezza", ha scritto la conduttrice sui social. "Insomma, siamo al cospetto di un troll (...)".

Bufale.net chiede di fare attenzione a quello che si condivide "perché con personaggi più o meno noti al pubblico del web come quello che potete apprezzare nel video che segue, rischiate seriamente di fare una figuraccia (...)". E la partecipazione a questo Festival non è stata una prima volta, visto che aveva già partecipato a Sanremo giovani nel 2016 col brano "Dimentica", classificandosi quarto.

Appartiene a questa categoria anche Elisa Isoardi, che attraverso un post su Instagram ha voluto dire la sua su questo successo mandando una frecciatina, a dir poco, al suo ex compagno di vita Matteo Salvini. Mah.". E ancora più esplicito: "La canzone italiana più bella?!?

Si è concluso dunque anche Sanremo 2019, che mette un timbro sopra la sessantanovesima edizione del Festival. "Io avrei scelto Ultimo, voi che dite?".

L'anno scorso erano all'Ariston insieme, mano nella mano. Vero outsider rispetto a Irama e Ultimo, il cantante "italiano al 100%", come ha giustamente sottolineato lui in sala stampa dopo la vittoria, ha superato ogni aspettativa piazzandosi primo e battendo sia l'autore del pezzo I tuoi particolari sia Il Volo, che portavano invece Musica che resta.

Correlati:

Commenti


Altre notizie