Migranti, ragazzo muore assiderato varcando il confine con la Francia

Migranti al confine italo-francese

Un giovane migrante è morto assiderato mentre cercava di attraversare a piedi il confine: aperto un fascicolo per omicidio involontario. Il giovane è stato trovato da un camionista, che lo ha notato ai margini della carreggiata. Inutili sono stati i soccorsi all'ospedale di Briançon: l'uomo è morto poco dopo.

Si chiama Derman Taminou il migrante che ha perso la vita vicino al confine tra Italia e Francia, a Monginevro, a causa di un avanzato stato di ipotermia. In questi ultimi giorni sul confine fra Italia e Francia le nevicate sono state particolarmente abbondanti e questo ha reso ancora più pericolosi e difficili i passaggi. È la prima vittima del 2019, la prima di una lista che continua, tristemente, ad allungarsi e che riporta i nomi di tutti i giovani migranti che tentano di superare il confine italo-francese all'altezza di Briançon. A maggio, un corpo è stato ritrovato lungo il torrente Frejus, a poca distanza da Bardonecchia. Si tratta solo dell'ultimo dei molti casi di difficoltà riscontrate nelle impervie zone di confine, attraversate dai migranti he tentano di entrare in Francia.

Ma per un errore è arrivato a un sentiero troppo impervio ed è caduto nel torrente.

Correlati:

Commenti


Altre notizie