Dramma Verissimo: "Io e l’astinenza da eroina"

Francesco Chiofalo in lacrime a Verissimo “Ho rischiato molto ora vorrei diventare papà”

Nella giornata di oggi proprio lui è stato ospite di Silvia Toffanin nel corso della trasmissione odierna di "Verissimo". Lo scorso luglio sono stato coinvolto in un incidente e dalla prima Tac era emerso solo che un grumo di sangue doveva riassorbirsi.

La prima eliminata dell'Isola dei Famosi 2019 si racconta ai microfoni di Verissimo a 360 gradi. Non riuscivo neppure a stare sola due ore in una stanza.

Come ha spiegato anche durante la sua partecipazione all'Isola dei Famosi, poi, con coraggio e determinazione, Tayor è riuscita a smettere: "Ho passato un periodo molto difficile da ragazza". Inizialmente provava un malessere "devastante", ma, trascorsi altri tre mesi, ne è completamente uscita, smettendo di frequentare certi giri. Anche perché mi guardavo allo specchio e non mi riconoscevo. Mi è capitato di pensare che non avesse più senso vivere anche se poi non l'ho mai messo in pratica.

Taylor Mega ha avuto anche una breve relazione con Sfera Ebbasta: "Siamo stati insieme due mesi, vi assicuro che è una brava persona, non è uno che incita alla droga, ma per colpire i giovani utilizza dei testi forti".

Questo periodo difficile ha scelto di superarlo da sola, tenendo all'oscuro di tutto i suoi familiari. "Quando sono tornata in Italia mi ha detto che qualsiasi cosa faccia rimango sempre sua figlia", ha aggiunto. Quando ha parlato all'Isola dei Famosi 2019 si è sentita male per lei. La notte prima di essere operato è stata la più brutta della mia vita, non ho dormito e ho pensato a tutte le piccole cose che mi sarebbero mancate, come mangiare un panino con mio padre o guardare la tv con mia madre. Il segreto è stato sbarazzarmi delle persone con cui mi drogavo, circondandomi solo da persone sane: "è una cosa che ti insegnano in comunità, ma che io avevo già capito spontaneamente". È una bella persona e mi è dispiaciuto quando l'hanno attaccato. "Ho iniziato a 14 anni con le droghe leggere, poi a 17 anni ho rotto con il fidanzato di cui ero molto innamorata, sono andata in down totale e mi sono buttata sulle droghe pesanti, fino ad arrivare a quella più pesante di tutte, l'eroina". Non è stata colpa sua ma della discoteca che non ha salvaguardato le persone dentro il locale, riempiendolo il doppio solo per guadagnare e non adottando le norme di sicurezza.

Correlati:

Commenti


Altre notizie