Usa, ragazza scomparsa nel nulla: trovata morta in una valigia

Ragazza di 24 anni trovata morta dentro una valigia con mani e piedi legati

Una ragazza di 24 anni trovata morta dentro una valigia con mani e piedi legati. Era scomparsa lo scorso 29 gennaio e da quel giorno di lei non si era avuta più notizia. A segnalare la sua scomparsa erano stati i colleghi di lavoro che non l'avevano vista arrivare in ufficio. La polizia di Greenwich ha dichiarato di essere al lavoro per identificare i responsabili della morte di Valerie e assicurarli alla giustizia per lei e la sua famiglia.

Sul corpo della giovane, nel frattempo, è stata eseguita l'autopsia. I dettagli sulle cause del decesso, tuttavia, non sono stati resi noti. Sembra, da quanto trapelato, che Valerie non sia morta nello stesso luogo in cui è stato ritrovato il suo cadavere. Gli agenti si stanno occupando di ascoltare i residenti locali e hanno già richiesto i filmati di alcune telecamere di sicurezza della zona. Il capitano della polizia di Greenwich, Robert Berry, ha detto che gli investigatori sono contatto con le forze dell'ordine dello Stato di New York e nel resto del Connecticut, una procedura standard data la vicinanza di Greenwich al confine dello stato.

Correlati:

Commenti


Altre notizie