Banca Mondiale: Trump punta al sottosegretario al Tesoro Usa, David Malpass | WSI

Banca Mondiale, Trump mette un falco. David Malpass nuovo presidente

La Casa Bianca ha ufficialmente nominato David Malpass come candidato alla presidenza della Banca mondiale, un posto tradizionalmente affidato a uno statunitense. Il Sottosegretario al Tesoro per gli affari internazionali, fedelissimo del tycoon e veterano delle amministrazioni di Ronald Reagan e George H.W. Bush, è considerato un "falco".

Il capo di Stato americano lo ha definito "un uomo straordinario e la persona giusta per la guida dell'istituto", scegliendolo dopo le dimissioni di Jim Yong Kim avvenute lo scorso gennaio. Gli Stati Uniti avrebbero già avviato contatti con i paesi europei comunicando la loro scelta e assicurandosi il loro via libera. La Banca Mondiale, per tradizione, è guidata da uno statunitense, visto che Washington ne è il maggior azionista. Malpass è stato recentemente critico con la Banca Mondiale per i prestiti concessi alla Cina, che non dovrebbe, secondo lui, più ricevere aiuti.

"Quello di cui la Banca Mondiale ha bisogno di fronte alle complesse sfide che si trova di fronte è qualcuno che è impegnato al multilateralismo, che abbia una visione e che possa motivare l'istituzione".

Correlati:

Commenti


Altre notizie