Focolaio di morbillo a Rimini. "Due persone ricoverate"

Il primo caso risale al 28 dicembre. Due pazienti sono stati ricoverati in ospedale: il primo per una complicazione encefalica ed è stato dimesso; il secondo è ricoverato per polmonite. Tutti tra persone che non avevano effettuato o completato, per varie motivazioni, il ciclo vaccinale relativo a questa patologia. Per gli altri pazienti non paiono sussistere complicazioni.

Dodici persone ammalate di morbillo nel giro di pochi giorni: una situazione allarmante a Rimini, anche perché ad essere colpiti sono sia bambini che adulti. "Ci atteniamo all'iter previsto dalla legge" fa sapere il direttore Giovanni Sapucci. "Dai dati appare chiaramente che il ritmo attuale di crescita delle vaccinazioni sarà insufficiente a fermare la circolazione del morbillo", ha spiegato Zsuzsanna Jakab, direttrice dell'Oms Europa. Il morbillo si manifesta con sintomi iniziali che di solito includono febbre, spesso superiore a 40 °C, tosse, rinite. Questi ultimi si evidenziano solitamente in 10-12 giorni dopo l'esposizione ad una persona infetta e si protraggono per 7-10 giorni. L'unica misura efficace contro questa patologia è la prevenzione attraverso la vaccinazione.

Correlati:

Commenti


Altre notizie