Borsa: Europa solida, Londra +0,8%

Borsa Milano cauta in attesa trimestrali denaro su Tim  Il punto

Londra (+1,9%) è migliore seguita da Francoforte (+1,56%), Parigi (+1,49%), Madrid (+1,11%) e Milano (+1%), fanalino di coda.

In linea con il consenso l'inflazione italiana che, in versione preliminare, nel primo mese dell'anno ha segnato un +0,1% rispetto alla precedente rilevazione.

Peggiore tra i settori, sensibili ribassi si manifestano nel comparto alimentare, che riporta una flessione di -1,63%. Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 263 punti base con il rendimento del decennale italiano al 2,8%. Il Ftse Mib ha chiuso sui nuovi massimi annui a 19.996 punti (+0,82%) dopo essersi spinto nel corso della seduta anche sopra il muro dei 20 mila punti per la prima volta dal 10 ottobre scorso.

L'ufficio studi di Money.it segnala che la palma di top performer del listino principale va a FinecoBank (+3,44%), alla vigilia del Cda chiamato ad approvare i numeri relativi l'esercizio 2018. In controtendenza Banco Bpm (-0,5%), in attesa dei conti del 2018.

Performance positiva anche per Recordati (+2,33%) grazie al fallimento dell'Opa di Cvc. Sempre sotto vendita Fca (-1,3%).

Correlati:

Commenti


Altre notizie