Meningite in Valsugana: colpito un 50enne, è in condizioni stabili

Meningite in Valsugana: colpito un 50enne, è in condizioni stabili

Lo affermano all'Azienda sanitaria.

Caso di meningite in Valsugana: il paziente sta bene, i familiari sono stati sottoposti a profilassi. È in isolamento, nel reparto di rianimazione. Al convegno "Trasmettere e insegnare la Shoah è impossibile?", tenutosi 25 gennaio, secondo quanto comunicato dall'amministrazione ai dipendenti della Camera ha partecipato un ragazzo "che successivamente è stato ricoverato per meningite meningococcica". Il paziente era arrivato al prono soccorso di Trento con febbre alta e cefalea. Il cinquantenne vive con la madre e svolge un impiego che lo vede operare all'aria aperta. I suoi contatti sono limitati. La profilassi per i parenti più prossimi del cinquantenne sono state effettuate, in via precauzionale.

Correlati:

Commenti


Altre notizie