Huawei, ecco la super novità del 2019

LG, lo smartphone 5G avrà Snapdragon 855 e un ottimo sistema di raffreddamento

Il processore del nuovo smartphone sarà Kirin 980, dotato di intelligenza artificiale, e il nuovo modem 5G chiamato "Balong 5000". LG ha dichiarato che tale innovazione sarà mostrata proprio al MWC 2019, dunque potrebbe essere parte della presentazione dello smartphone 5G.

Huawei sorprende tutti con un colpo di scena inatteso: il primo smartphone pieghevole e con 5G della casa cinese verrà presentato ufficialmente a febbraio, in occasione del Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

Da qualche settimana Huawei si trova bersaglio di un fuoco incrociato: Donald Trump sta infatti accusando il colosso cinese di spionaggio e sta tentando di convincere anche i paesi del vecchio continente ad isolarlo e a smettere di avere rapporti commerciali con lui. Huawei ha mantenuto un maggiore riserbo.

Non è chiaro al momento quanti dispositivi Huawei ha in mente di costruire, il Samsung Galaxy Fold (o Galaxy F), ad esempio, sarà prodotto inizialmente in almeno un milione di unità, che come numero sembrerebbe irrisorio, ma vista la complessità della tecnologia, in realtà, è tutt'altro. Si propone come concorrente dello Snapdragon X50 di Qualcomm e promette di far scaricare dati dalla rete (download) a una velocità di picco 4.6 Gbps (gigabit per secondo).

Balong 5000 supporta sia architetture di rete standalone che non standalone (NSA) per 5G.

Il chipset è multimodale, quindi supporta le comunicazioni Vehicle to Everything (V2X), fornendo soluzioni a bassa latenza e affidabili per i veicoli connessi.

Huawei ha migliorato anche le proprie stazioni base per il 5G, con relativo miglioramento delle strutture dedicate a questo tipo di rete. Il nuovo modello non sarà il tanto atteso erede del P20, ovvero Huawei P30, ma un dispositivo diverso e rivolto a confermare l'impegno della casa cinese nel settore ricerca e sviluppo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie