La direttrice di Raiuno: "Baglioni mai più a Sanremo"

Claudio Baglioni dice che sui migranti “siamo alla farsa”

Questo, in sintesi, il Baglioni pensiero.

Baglioni ha dichiarato pubblicamente, in merito alla questione immigrati, che non si può risolvere un problema così grande evitando lo sbarco di sole 50 persone. "Canta che ti passa, lascia che di sicurezza, immigrazione e terrorismo si occupi chi ha il diritto e il dovere di farlo". Con l' immancabile "bacioni" postato su Instagram il giorno dopo. I vertici Rai sono imbarazzati. L'edizione odierna de La Stampa le avrebbe addirittura attribuito la seguente affermazione: 'Mai più all'Ariston se ci sono io'.

ASSOCIAZIONE - Per l'associazione 'Lampedus'Amore', che ogni anno organizza il Premio internazionale di giornalismo dedicato a Cristiana Matano a Lampedusa, dove la giornalista riposa, "Baglioni ha espresso un'opinione sulla vicenda dei migranti".

Tornata a viale Mazzini, intanto De Santis si è messa a lavorare a testa bassa al piano editoriale che presenterà all'ad Fabrizio Salini entro la fine di Sanremo (in programma dal 5 al 9 febbraio) e alla rosa dei vicedirettori, che potrebbe arrivare già prima del Festival.

Il web si divide.

Ho letto ieri su un lancio di Adnkronos a firma Veronica Marino, che riguardo la questione del conflitto di interessi del Direttore Artistico Claudio Baglioni riguardo il Festival della Canzone Italiana di Sanremo, si parla di deroga culturale consensuale, tirando in ballo la precedente esperienza di Gianni Morandi.

Il consigliere Rai in quota Fratelli d'Italia, Giampaolo Rossi, si schiera contro il cantautore-presentatore: "Il vero tema non è il fatto che Baglioni possa esprimere un parere su un tema di grande attualità come l'immigrazione. A proposto delle sue parole pronunciate di recente, andrebbero lette tutte, non bisogna fermarsi ai titoli".

Come concludere questo articolo, scritto con il patema di scadere nella retorica "buonista" che, sempre su Twitter, porta, giustamente, l'utente "Ok" a sollevare il dito ammonitore: "Mai mi sarei aspettato che anche Baglioni (se consapevole) fosse pro islamizzazione dell'Europa", a sollevarlo verso tutti noi?

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Festival, ricordiamo, Claudio Baglioni si è pronunciato con fermezza contro la politica di Matteo Salvini.

IL PD - "Il direttore di Rai1 minaccia a mezzo stampa il conduttore della principale trasmissione di Rai1 e della Rai, Sanremo, ma dalla commissione di Vigilanza arriva solo un silenzio tombale" hanno detto Anzaldi e Morani. Il presidente Barachini è ancora in ferie? "Non credo che questo faccia la felicità degli esseri umani".

In questi giorni si è parlato di Claudio Baglioni e Sanremo 2019, con ospiti e personaggi che penseranno ad affiancarlo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie