Lady Gaga rompe il silenzio su R.Kelly

Capiamo meglio la Fibromialgia di cui soffre Lady Gaga

La decisione arriva a pochi giorni dalla messa in onda su Lifetime di un documentario, Surviving R. Kelly, che raccoglie la testimonianza di alcune donne che accusano il rapper di molestie sessuali.

Lady Gaga ha pubblicato su Twitter un dichiarazione in cui si è scusata per aver collaborato con il cantante R. Kelly nella canzone del 2013 "Do what U want".

"Sono con queste donne al 1000%, le credo, so che stanno soffrendo e sono impaurite e so molto bene quanto le loro voci debbano essere ascoltate e prese seriamente".

"Come vittima di molestie sessuali, ho fatto sia la canzone sia il video in un periodo buio della mia vita". "Non posso tornare indietro - scrive la popstar - ma posso andare avanti continuando a supportare le donne, gli uomini e le persone di tutte le identità sessuali, e di tutte le razze, vittime di abusi sessuali". Ho dimostrato la mia posizione riguardo a questo tema in tantissime occasioni nel corso della mia carriera. Condivido questo non come scusa per me stessa, ma per spiegare.

A 19 anni Lady Gaga è stata anch'essa vittima di violenze: ne ha parlato nel brano "Till It Happens To You". Inoltre ha detto di voler eliminare la canzone dal catalogo di iTunes e di tutte le altre piattaforme di streaming, e di non voler mai più lavorare con R. Kelly. "Mi dispiace - ha detto a conclusione del messaggio - sia per il mio scarso giudizio quando ero giovane, sia per non aver parlato prima".

Correlati:

Commenti


Altre notizie