Il padre di Coric: "Costretti ad accettare la Roma"

Calciomercato Roma retroscena Coric

Il figlio calma le acque sui social. Molti gli chiedono perché non riesce a trovare spazio nella Roma, ma cosa dovrebbe rispondere?

Ante Coric, 21 anni: futuro da decifrare.

Il talento croato ha fino a qui disputato solo due spezzoni di partita a Roma, scivolando molto in basso nelle gerarchie di Eusebio Di Francesco, nonostante i tanti infortuni che i giallorossi hanno affrontato a centrocampo. Lo dimostra ai microfoni di 'Index HR'. Ci sono offerte reali per lui, ma che non saranno prese in considerazione. Sui media croati è stata pubblicata un'intervista attribuita al padre Miljenko, in cui racconta la storia del passaggio in giallorosso del centrocampista: "Volevamo lasciare a tutti i costi la Dinamo Zagabria che si era comportata nel peggiore dei modi con mio figlio".

Sulle voci che vedono Coric in partenza da Roma... "Avremmo accettato tutto tranne l'Italia e la Francia, ma purtroppo non abbiamo avuto scelta e siamo stati costretti ad accettare la Roma per andarcene il prima possibile", le parole del padre riportate da IndexHR.

Se resterà a Trigoria o andrà in prestito (si era parlato di Parma o Chievo, ma per ora non si è concretizzato nulla) forse non lo sa ancora neppure Monchi, ma intanto stamattina Ante Coric ha dovuto faticare non poco per mettere a tacere una bufera in merito a presunte dichiarazioni di suo padre. "E soprattutto ci tengo a precisare che Ante non ha mai detto che la Roma non vuole liberarlo: lui vuole far vedere il suo valore e attende di dimostrarlo sul campo".

Nel corso della giornata è arrivata la smentita del giocatore che, attraverso il proprio profilo Instagram, ha precisato: "Le dichiarazioni attribuite a mio padre, per cui saremmo stati costretti ad accettare la Roma, non sono mai state rilasciate né da lui né da me".

Sono stato onorato sin da subito dell'opportunità di vestire la maglia della Roma e il mio obiettivo è continuare a farlo più a lungo possibile.

Correlati:

Commenti


Altre notizie