E' morto Paolo Paoloni, il megadirettore galattico di Fantozzi

Addio a Paoloni, megadirettore Fantozzi

Ci ha lasciati oggi Paolo Paoloni, l'attore diventato celebre grazie al ruolo del Megadirettore galattico in Fantozzi. Non si conoscono i motivi della sua scomparsa, al momento. Il Megadirettore Galattico, prodotto della satira pungente di Paolo Villaggio, è da tutti immediatamente associato al volto etereo, candido, di Paolo Paoloni, icona del potere padronale dell'Italia anni '70. Ho visto tanti suoi spettacoli.

Il nome di Paolo Paoloni, però, è inevitabilmente associato al feroce personaggio ideato da Villaggio, a capo della Megaditta in cui lavora il travet Fantozzi. Paolo era un grande attore ed un uomo squisito, di rara educazione e con una eleganza ed una misura in scena che lo rendevano un attore britannico. Presente in molte commedie, comprese appunto quelle della saga di Fantozzi, viene ricordato anche per film dell'orrore come Cannibal Holocaust, La casa nel tempo e Fairytale. Le commendie che ci hanno fatto ridere e sorridere. Comparve inoltre in alcuni episodi della serie televisiva Don Matteo e fu molto attivo anche in teatro, dove, oltre che come interprete, si distinse come apprezzato regista. Originario di Ancona, ma nato a Bodio in Svizzera, venne scoperto da Luciano Salce con cui esordì nel 1968 nel film La pecora nera. Ultimo apparizione sul grande schermo lo scorso anno, nell'ultimo film di Carlo Verdone "Benedetta Follia" (2018).

Correlati:

Commenti


Altre notizie