Calciomercato Roma, Monchi insiste per Thiago Mendes

Thiago Mendes-Roma: strada aperta

Arrivare al gioiello dell'Empoli non sarà affatto semplice, visto che il club toscano ha già fatto sapere di non volersi privare di lui nel corso della finestra di mercato di gennaio, e per tale motivo Monchi è pronto a virare su un altro dei suoi obiettivi: Thiago Mendes. In estate la Roma ha investito tanto, le cose importanti le abbiamo già fatte.

Capitolo rinnovi. Manolas, Under, El Shaarawy e Lorenzo Pellegrini: quando se ne parlerà?

Boban ha detto alla Gazzetta che il financial fair play oggi frena le nuove proprietà che vogliono investire come Inter e Milan: lei che ne pensa?

"Cerchiamo solo giocatori che alzino il livello della squadra".

"Io dico che la Roma lo rispetta ed è giusto che lo faccia".

Al nostro manca la competitività: la Juve non ha rivali. Ce ne sono di fortissimi e saranno il futuro del calcio italiano, che sta migliorando. Poi c'è la Juve, certo, che vince sempre: ma che fattura anche il doppio di noi.

Accolto a Roma come un re, con il favore incondizionato dei tifosi, Ramón Rodríguez Verdejo, noto semplicemente come Monchi, d.s. della Roma, in due anni è passato attraverso cessioni dolorose e acquisti di talenti, grandi colpi e qualche flop, la cavalcata in Champions dello scorso anno e le difficoltà di questa stagione. "Dove non arriviamo con i soldi, dobbiamo arrivare con le idee e il lavoro". Il Lilla chiede venti milioni di euro, non sarà facile per la Roma spuntarla, considerato che gli interventi che potrà fare in questa sessione di mercato sono solo in prestito con pagamento differito.

Finiamo con un gioco: le proponiamo dei nomi, ci dica solo se sono possibili o impossibili per la Roma.

Il ds della Roma parla del rimpianto viola: "Non me lo aspettavo subito così forte". Tonali è uno dei più importanti giovani del calcio italiano, ma potrei dire lo stesso di Barella. Impossibile, adesso e dopo. "Si è preso gioco della Roma e a me importa dell'immagine della società".

Malcom a Barcellona non gioca, lo prenderebbe se lo offrissero?

Un sogno: potesse scegliere fra Mbappé e Neymar?

"Mbappé, perché è più giovane e più forte".

Correlati:

Commenti


Altre notizie