Salute: GlaxoSmithKline dà vita a nuova joint venture con Pfizer

Farmaci, il Voltaren si unisce al Multicentrum: Gsk e Pfizer alleati nei medicinali da banco

L'OPERAZIONEVENEZIA Settore farmaceutico: alleanza tra la britannica GlaxoSmithKline, che la base italiana a Verona, e la statunitense Pfizer.

GlaxoSmithKline deterrà in particolare il 68% della nuova società che avrà un fatturato complessivo di 12,7 miliardi di dollari. L'intesa dovrebbe chiudersi nella seconda metà del 2019 e, ha spiegato Glaxo, spiana la strada allo spin off in due società, una focalizzata su farmaci e vaccini e l'altra sul segmento consumer health.

La Joint venture punta a maggiori vendite, crescita degli utili e cash flow. La transazione crea il più grande fornitore al mondo di farmaci da banco, con marchi di antidolorifici come Advil e Panadol e una quota di mercato del 7,3% rispetto alla totalità dei player del comparto (a fronte del 4% su cui si attestano realtà come Johnson & Johnson, Bayer e Sanofi).

La joint venture inoltre sarà un leader di categoria in settori come gli adiuvanti respiratori, vitaminici e minerali, digestivi, salute della pelle e salute orale terapeutica.

Correlati:

Commenti


Altre notizie