Juventus: svanisce l'euforia da Ftse Mib, titolo arranca a -3%

Atteso un mini rally ma i rischi restano. I titoli in watchlist

Juventus e Amplifon entreranno sul FTSE MIB a partire dal 27 dicembre.

Mediaset e Mediolanum, riporta milanofinanza.it, uscendo dal FTSE MIB entrano a far parte della cosiddetta reserve list insieme ad altri due titoli che sono Cerved Group, società specializzata nella gestione e nel monitoraggio del rischio di credito, e la multiutility italiana Hera.

Eppure, non saranno soltanto la società del Biscione e quella di Doris ad abbandonare l'indice principale del mercato azionario italiano. A conclusione della giornata di scambi di oggi, 6 dicembre del 2018, il FTSE MIB ha infatti perso il 3,54% a 18.643,83 punti.

Con il crollo della Borsa italiana, come spesso accade, è tornata la tensione pure sui titoli di Stato italiani visto che lo spread Btp-Bund, il differenziale sulla curva a dieci anni tra Italia e Germania, è aumentato attestandosi a 297,20 punti base, ovverosia sui massimi di giornata dopo un'apertura poco sopra i 280 punti base. Già ieri, sulla scia delle prime indiscrezioni in merito, le azioni Juventus hanno registrato ottime performance a Milano. Sotto la lente, infine, anche Amplifon (+15% YTD) e Banca Mediolanum (-25% YTD).

Correlati:

Commenti


Altre notizie