Le cose da sapere sulla scossa di terremoto avvertita all'Aquila

Un terremoto ha colpito stamattina le zone al confine tra Lazio ed Abruzzo

Erano appena passate le 8,30 quando la terra ha tremato provocando un fuggi fuggi generale e tanta paura in diversi centri della zona a cavallo fra Lazio e Abruzzo, province di L'Aquila e Frosinone.

Terremoto in centro Italia la mattina del 4 ottobre: una scossa di magnitudo 3.1 è stata registrata dall'Ingv a cinque chilometri da Balsorano (l'Aquila) e Sora (Frosinone).

Due scosse, di lieve entità, sono state registrate dai sismografi dell'Ingv nella nostra regionee più precisamente nell'Aquilano, nella prima mattinata odierna. La paura, come avviene sempre in questi casi, in poco tempo si è diffusa in rete e le segnalazioni dei cittadini che l'hanno avvertita sono arrivate fino al Nord del frusinate. Per ora non si registrano danni a cose o persone.

Correlati:

Commenti


Altre notizie