Gloria Trevisan, morta della Greenfell Tower: l'ultima telefonata alla madre

Gloria Trevisan, morta della Greenfell Tower: l'ultima telefonata alla madre

Oggi Emanuela Disaro e suo marito Loris Trevisan si ritrovano a dover rivivere quei drammatici momenti di fronte alle autorità inglesi che stanno indagando sul caso: la coppia, infatti, è stata chiamata a testimoniare su quanto accaduto alla figlia, fornendo alla polizia il racconto dell'ultima telefonata di Gloria.

Emanuela ha raccontato che Gloria le disse: "Ora mi butto dalla finestra, ti giuro che il fuoco è qui, ovunque, in soggiorno". "Non ci credo che debba finire così - prosegue la voce della figlia nella memoria della madre -, non ci voglio credere". Gloria voleva interrompere la comunicazione mentre le prime fiamme entravano da una finestra: "Ma io le ho detto, 'No, non voglio, passami Marco´". Lei mi ha risposto che stava parlando con suo padre e mi ha ripetuto che non riusciva più a respirare. "Mi ha detto 'c'è il fuoco, c'è il fuoco' e poi mi ha detto che voleva mettere giù, non voleva che sentissi le sue ultime grida", si legge ancora nella dichiarazione che, specifica la stessa madre della Trevisan, raccoglie solo la parte di conversazione utile alle indagini, e non quella privata. Poi mi ha detto che avrebbe messo giù il telefono e che non voleva sentissi più nulla. Ventidue minuti e poi il silenzio. Mi ha detto cosa provava per noi e che dovevamo salutarci. Il rogo nella Grenfell Tower è scoppiato nella notte del 14 giugno del 2017 all'interno del grattacielo: le operazioni di spegnimento sono durate due giorni, fino a quando i soccorritori hanno dichiarato che non c'erano più speranze di trovare superstiti: 72 i morti nell'incendio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie