Lo Schiaccianoci ei Quattro Regni - un classico natalizio senza tempo

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni: la featurette del magico live-action Disney

Jayden Fowora-Knight è stato scelto per interpretare Phillip Hoffman, il soldato Schiaccianoci che prende vita.

Naturalmente - cosa già evidente sin dal titolo - la trama subisce sostanziali modifiche e ribaltamenti relativi ad alcuni personaggi chiave - su tutti la Fata Confetto interpretata da Keira Knightley - e il racconto (del film) poggia su alcuni elementi cardine dell'intera filosofia disneyana: la protagonista, Clara (Mackenzie Foy), la sera della Vigilia di Natale riceve in dono un misterioso oggetto da parte dell'amata madre (da poco deceduta).

Diretto da Lasse Hallström - con Joe Johnston che è subentrato alla regia per delle riprese aggiuntive di 32 giorni, vista l'indisponibilità del primo a tornare sul set - Lo schiaccianoci e i quattro regni riesce a far dimenticare (non ci voleva poi molto, in verità) la temibile versione 3D diretta nel 2010 da Konchalovsky e, soprattutto, a creare una naturale sintesi tra l'universo più smaccatamente disneyano e il grande classico a cui si ispira. Incontra nuovi amici e preziosi alleati, tra i quali la sdolcinata Fata Confetto (Keira Knightley), e viene a conoscenza di una missione che solo lei può portare a termine: infiltrarsi nell'ostile quarto reame, dimora della perfida Madre Ginger (Helen Mirren) e recuperare un'antica chiave in grado di sbloccare un misterioso cofanetto. "È stata un'esperienza paradisiaca".

I protagonisti di questa magica avventura live action sono delle superstar internazionali che non hanno bisogno di presentazioni. Durante i consueti festeggiamenti però, avviene un fatto insolito: seguendo per gioco un filo dorato che attraversa i corridoi dell'immensa magione, la giovane Clara viene condotta in un mondo magico e sconosciuto, diviso in quattro reami incantati.

Lo Schiaccianoci, lo abbiamo detto, è uno dei balletti più famosi al mondo e come poteva allora mancare una danzatrice?

Come ballerina principale dell'American Ballet Theatre, Misty Copeland ha ballato sui palcoscenici di tutto il mondo. Il compositore James Newton Howard ha curato la colonna sonora, che è stata registrata dalla Philharmonia Orchestra di Londra con lo stimato direttore d'orchestra Gustavo Dudamel e con il pianista di fama mondiale Lang Lang. La sua affascinante piacevolezza divenne ancora più popolare grazie a Pëtr Il'ič Čajkovskij che nel 1891 portò la storia a teatro realizzando una delle coreografie più belle e profonde di tutti i tempi.

La musica originale di Howard si basa su temi iconici della classica colonna sonora del 1892 di Tchaikovsky.

Correlati:

Commenti


Altre notizie