Champions League: minacce a Shaqiri, salterà la sfida con la Stella Rossa

I serbi non gli perdonano il gesto dell’aquila, minacce a Shaqiri (Liverpool) non convocato per Belgrado

Il motivo? Le minacce che sono arrivate da Belgrado per il trequartista di origini kosovare.

"Abbiamo ascoltato e letto speculazioni sul tipo di accoglienza che Shaq potrebbe ricevere e anche se non abbiamo idea di cosa potrebbe succedere, vogliamo andare lì e concentrarci al 100% sul calcio e non pensare a nient'altro". Sembra essere quest'ultimo l'intento del tecnico del Liverpool, Jurgen Klopp, che ha deciso di non convocare Xherdan Shaqiri per la trasferta di domani contro i serbi della Stella Rossa. Shaqiri lo ha capito e accettato. "E' un giocatore che amiamo e giocherà per noi molte partite, ma non martedì". E credo che Shaqiri sarà sottoposto ad una pressione psicologica incredibile, perché sa dove sta andando a giocare, sa che la Stella Rossa è un simbolo della Serbia e conosce il Marakana. La Fifa aveva multato in quell'occasione il giocatore.

Correlati:

Commenti


Altre notizie