Trump: "C’è un invasione di migranti, serve un muro umano per fermarla"

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Nel caso del tycoon magnate, la percentuale si "alza" assai di più: il prossimo 6 novembre la Camera si rinnova per intero (tutti e 435 seggi), il Senato per un terzo (35 seggi su 100) e addirittura 36 Governatori su 50 cambieranno. Per questo Trump schiera ben 15 mila uomini. Nel video, infatti, si vede l'assassino in un'aula di tribunale mentre afferma che ucciderà altri poliziotti, mentre la didascalia in sovrimpressione sulle immagini attacca apertamente i dem che avrebbero fatto entrare Bracamontes nel Paese.

Allarmato dalle imminenti elezioni Trump critica anche i numeri della carovana fatti dai media e prefigura masse molto più grandi di quanto viene detto.

Il presidente americano Donald Trump ha ordinato di porre a mezz'asta le bandiere negli edifici federali in seguito alla sparatoria nella sinagoga di Pittsburgh.

Contro quella che il presidente statunitense Donald Trump definisce "un'invasione" si mobilita l'esercito. Alla Casa Bianca però tirano dritti, valutando con il ministero della Giustizia non solo l'abrogazione dello ius soli ma anche la possibilità di negare l'asilo e di chiudere le frontiere ai migranti centroamericani della carovana in Messico diretta verso il confine americano. Il secondo gruppo di duemila persone circa, come riporta L'Avvenire, è invece entrato ieri sul suolo messicano attraverso il fiume Suchiate. Il presidente ha annunciato in un'intervista ad Axios che vuole firmare un ordine esecutivo per mettere fine allo storico diritto costituzionale di cittadinanza per i bimbi nati in Usa da immigrati illegali (e questo lo aveva già detto nel pomeriggio) o (e questa è la novità) da persone che non sono cittadini americani. "È bello pregare insieme".

Correlati:

Commenti


Altre notizie