Iceberg come un rettangolo perfetto. Incredibile stranezza in Antartide

Credit NASA  IceBridge

C'è un iceberg che galleggia nel mare di Weddell, nel Continente Antartico, che sta destando più di un'attenzione all'interno del mondo scientifico.

Un team di scienziati della NASA ha recentemente fotografato, durante un sorvolo sull'Antartide, un bizzarro blocco di ghiaccio tabulare con un'estensione di circa due chilometri quadrati, un rettangolo dai bordi così definiti da sembrare "scolpito" da qualcuno.

Nelle fotografie scattate dall'alto, gli angoli retti che lo compongono, ancora immuni dall'azione erosiva di acqua e vento, sono così precisi che sembrano quasi il frutto di un lavoro artificiale.

In questo discorso ricopre un ruolo importante l'immagine che ciascuno di noi ha degli iceberg.

Quello della foto, in particolare, si è staccato dalla piattaforma di ghiaccio Larsen C, ed è stato immortalato dalla Nasa nell'ambito di Icebridge, la più vasta missione di ricognizione aerea dei poli mai fatta. I primi sono quelli più noti e ripresi nelle produzioni artistiche più svariate, mentre i secondi sono meno comuni nell'immaginario comune. Secondo gli esperti dell'agenzia spaziale degli Stati Uniti la parte emersa corrisponderebbe solamente al 10% della dimensione totale della massa di ghiaccio. Probabilmente si tratta di un iceberg giovane, dunque ancora poco intaccato dalle onde o dagli agenti atmosferici che nel tempo altereranno i suoi contorni.

L'iceberg della foto è di recente formazione. "In Groenlandia non sarebbe possibile avere degli iceberg così rettangolari perché è più caldo e il ghiaccio si rompe in pezzi più piccoli e anche i ghiacciai sono più piccoli". Almeno stando ai rilevamenti di IceBridge, il progetto che monitora lo stato di salute di queste distese bianche attraverso l'utilizzo di tecnologie di ultima generazione.

Correlati:

Commenti


Altre notizie