Caso di meningite a Giussano: bambina ricoverata in gravi condizioni

E nel giro di poche ore le sue condizioni si sono aggravate. Al punto che domenica sera è stato necessario ricoverarla in ospedale. La situazione è stata ed è "costantemente monitorata", aveva commentato in mattinata l'assessore Grosso, e nel primo pomeriggio è arrivata la notizia di un miglioramento delle condizioni generali della bambina, ricoverata da domenica al Buzzi di Milano. I sanitari dell'Ats hanno sottoposto a profilassi oltre trenta persone, tra compagni di classe, insegnanti e personale docente e non docente. Scattata la profilassi per coloro che hanno avuto contatti negli ultimi giorni.

"Ats Brianza - spiega l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera - ha già avviato la profilassi antibiotica ai compagni di classe e ai bambini di un'altra classe che normalmente ha contatti con quella frequentata dalla bambina, in tutto 33 bambini. La famiglia è già stata profilassata in ospedale".

Circa 150 i genitori presenti nel pomeriggio di lunedì 22 ottobre alla scuola elementare di Giussano per l'incontro con l'Ats dopo la comunicazione di un caso di meningite.

Correlati:

Commenti


Altre notizie