Facebook: gli affari globali all'ex vice premier britannico Clegg

Facebook assume Nick Clegg ex vicepremier del Regno Unito

Una mossa sorprendente: è quella annunciata da Facebook, che, secondo quanto ha rivelato il Financial Times, ha assunto l'ex vicepremier britannico Nick Clegg per guidare il team dedicato alla comunicazione e agli affari globali. Nick Clegg è del tutto uno sconosciuto per il mondo della Silicon Valley, ma, visto il suo passato e il ruolo che sarebbe chiamato a ricoprire, potrebbe essere per Facebook l'uomo giusto per avere un peso maggiore in Europa. Assumerà il suo incarico a gennaio del 2019 prendendo il posto di Elliot Schrage, che, dopo 10 anni a Facebook, ha annunciato le sue dimissioni.

La notizia diffusa da quotidiano FT, confermata poi dallo stesso Clegg, ha in effetti sorpreso un po' tutti, ma, in un certo senso, trova una sua logica spiegazione. Clegg ha accettato il lavoro dopo mesi di corteggiamento da parte di Mark Zuckerberg, che gli ha assicurato un ruolo centrale nel definire la strategia della società. Non solo lo scandalo su Cambridge Analytica pesa sul gruppo di Mark Zuckerberg, ma anche l'attacco hacker di settembre scorso, che ha violato gli account di oltre 30 milioni di persone e che ha causato l'apertura di un'indagine federale. "Le sfide che abbiamo sono serie e chiare e ora più che mai abbiamo bisogno di nuove visioni per aiutarci in questo periodo di cambiamento" mette in evidenza Sheryl Sandberg, COO di Facebook. Figlio di un banchiere, Clegg ha fatto parte del Parlamento Europeo dal 1999 al 2004 come eurodeputato liberaldemocratico, scelto nella regione delle East Midlands. Nel 2015 Uber aveva ingaggiato Jill Hazelbaker, ex responsabile della comunicazione della campagna per la rielezione di Michael Bloomberg a sindaco di New York ed ex della campagna presidenziale di John McCain.

Correlati:

Commenti


Altre notizie