Carlo Conti in lacrime: ecco il dramma del conduttore

Antonella Clerici

Nella puntata in onda su Canale 5 giovedì 18 settembre, in seconda serata, il conduttore Rai ha parlato della sua vita privata.

Parlando a tu per tu con Maurizio Costanzo, Carlo Conti ha svelato che suo padre è morto quando lui aveva solo sei mesi.

Nell'intervista a Carlo Conti non poteva essere omesso il riferimento a Fabrizio Frizzi, conduttore scomparso tragicamente lo scorso marzo. La morte li ha distrutti psicologicamente, in particolare Conti e la Clerici erano molto affezionati a Frizzi. "È stata bravissima e mi ha tirato su dandomi una serie di valori, di principi importanti".

"Sono cresciuto da solo con la mamma, che si è rimboccata le maniche partendo da zero", ha ricordato Conti, con un groppo in gola.

"Ci legavano tante cose, tanti momenti, tante difficoltà le abbiamo superate insieme, ci siamo aiutati a vicenda e soprattutto questa paternità che è arrivata un po' in là negli anni. eravamo molto legati", ha raccontato Carlo. Per farlo sottoporre a cure costose, la madre del futuro conduttore e i suoi nonni, non particolarmente abbienti, dovettero vendere i propri beni. C'è una frase che diceva sempre la mia mamma: "Quando poi mi erano rimasti solo gli occhi per piangere, i medici mi hanno detto che non c'era più niente da fare". La signora Lolette Conti trovò la forza nonostante tutto.

"Lo raccontava lei perché dopo il funerale, siamo nel '62 ad agosto, rientri dal funerale e non hai più niente i parenti spariscono e lei si ritrova con questo bambino di 18 mesi".
È l'altra metà della mela, è la mia famiglia, è la madre di Matteo.è l'amore.

"I miei amici, sia Leonardo [Pieraccioni] che Giorgio [Panariello] quando ho detto che mi sposavo pensavano fosse uno scherzo...mi vedevano come l'Alberto Sordi del gruppo".

Correlati:

Commenti


Altre notizie