Spread tocca i 310, poi frena Milano trascina giù le Borse

Borsa: Piazza Affari apre in rosso, lo spread supera i 300 punti - Economia

Piazza Affari in rosso sulla scia delle altre borse europee e di Wall Street. Il differenziale di rendimento tra il Btp decennale italiano e il bund tedesco dopo una fiammata oltre quota 300 punti base in apertura si colloca intorno a 293 con il rendimento del titolo tricolore al 3,5%.

Spread Btp-Bund: un termine che ci accompagna da molti anni ormai e che torna sulle prime pagine dei giornali (nazionali e non) ogni qualvolta si apre per l'Italia una fase di particolare incertezza. Il Ftse Mib arretra dell'1,42% a quota 20.058 punti; All Share -1,46%.Con lo spread in risalita, sono principalmente i finanziari - e i bancari nello specifico - a pagare dazio in queste primissime fasi di contrattazione: Unicredit -2,29%, Intesa Sanpaolo -2,34%, Mediobanca -2,36%, Bper -3,13%. Nell'automotive male anche Brembo con un calo del 2,47%. A picco le banche con Carige sospesa (-6,8% teorico), Mps che arretra del 6,3% e Banco Bpm che perde il 5,2%.

Wall Street crolla. Il Dow Jones chiude perdendo il 3,10% a 25.612,13 punti, il Nasdaq cede il 4,08% a 7.422,05 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 3,27% a 2.786,22 punti. Negativi anche i listini di Francoforte -1,36%, Parigi -1,10% e Londra -1,16%.

Nuova ondata di vendite sui mercati europei. Gli indici americani hanno registrato il peggior crollo da febbraio: ieri, il presidente degli Usa, Donald Trump, ha bollato come "pazza" la Fed per la sua politica monetaria.

Correlati:

Commenti


Altre notizie