Report, grande attesa per la puntata del 22 ottobre sulla Juve

Inchiesta Juve e 'ndrangheta, il capo ultras a Report:

L'argomento al centro della questione è il suicidio del tifoso - ultras (e dipendente) della Juventus Raffaello Bucci, avvenuto nel 2016. E' questo quello che emerge dall'inchiesta "Alto Piemonte" che ha rivelato l'esistenza di una gestione della vendita di biglietti da parte degli ultras costantemente a contatto con esponenti della criminalità organizzata ma anche con la dirigenza bianconera.

Tra questi troviamo anche Andrea Puntorno, leader dei 'Bravi Ragazzi', vicino al clan calabrese dei Macrì, e dei Li Vecchi di Agrigento, condannato per traffico internazionale di stupefacenti: "Quanto facevo con la vendita dei biglietti?" "30-40 mila euro" di guadagno per ogni partita casalinga. "Io lo dico perché non è un reato" aggiunge. Con quei soldi lì mi sono comprato due case ed un panificio. "Lo sapete da dove arrivano, arrivano dalla Juventus, è sempre stato così". Queste le dichiarazioni del giornalista rilasciate a "Marte Sport Live": "Nonostante siamo abituati a vedere del fango questa cosa ci ha impressionati". La puntata di Report ci sarà il 22 ottobre, e racconteremo il misterioso suicidio di Raffaello Bucci, anello di congiunzione tra società e tifosi, poiché pensava di essere anche lui sotto indagine. Mostreremo documenti e intercettazioni che riguardano i dirigenti della Juventus.

L'inchiesta vede coinvolta tutto il mondo Juve, "è impressionante".

"Cosa c'è dietro il misterioso suicidio di un ultrà juventino? Documenti inediti svelano l'ipocrisia di prestigiosi dirigenti del nostro calcio".

Correlati:

Commenti


Altre notizie