Italia, Mancini: "Balotelli e Belotti non in forma, fuori per scelta tecnica"

Napoli avanti col turnover. E Allan pensa a Mancini

"Tornano a casa D'Ambrosio, Romagnoli e Cutrone per vari problemi fisici".

Chiusura con il neo convocato Cristiano Piccini, "che almeno all'estero gioca. Lo seguo da tempo, l'avrei chiamato alla prossima tornata".

Ma anche Shevchenko, nel cui staff ci sono altri due ex milanisti come Tassotti e Maldera, ha voluto essere con l'Ucraina sotto il ponte Morandi e ha raccontato le sue sensazioni: "L'Italia è la mia seconda patria, non potevamo mancare quest'appuntamento". Già un mese fa gli dicevo di non tornare sempre, di evitare di fare ogni volta 50 metri per non perdere lucidità. È chiaro che vederlo nel club è diverso che vederlo in Nazionale, spero possa dare un ottimo apporto.

Bernadeschi anche interno e Pellegrini trequartista: proseguirà con le sue idee o prenderà spunto dal campionato? Abbiamo perso per 1-0 contro i campioni d'Europa, ma anche vincendo 2-1 sarebbe cambiato poco. "Col nostro lavoro riusciremo a costruire una buona squadra verso l'obiettivo degli Europei del 2020".

Ci spiega la convocazione di Giovinco? Un Insigne più vicino alla porta, come lo sta utilizzando Ancelotti. Inoltre, con le assenze di Belotti e Balotelli non convocati, l'unica punta centrale di ruolo è Immobile.

"Valutazioni tecniche: attraversano un momento di forma non straordinario, pur con differenze fra loro". Ma fanno parte di questo gruppo e quando saranno al 100% non dovrebbero esserci problemi. "E comunque non sono gli unici esclusi". Noi abbiamo giocatori validi speriamo di avere più leader tecnici.

"Forse manca un leader, chi può essere?".

Si parte dall'utilizzo di Lorenzo Insigne, che nel Napoli è sempre meno esterno e sempre più attaccante: "Può giocare con qualità in entrambi i ruoli, se un giocatore è bravo è bravo". Purtroppo non siamo andati al Mondiale e un po' è vero. Leggo poco i giornali, anche 20 anni fa sulla Nazionale si scrivevano le stesse cose. Magari in questa amichevole potremo provare altre soluzioni.

Tutti i quotidiani, nelle probabili formazioni, sono d'accordo: stasera ci sarà il tridente leggero Bernardeschi-Insigne-Chiesa.

È stato troppo severo Gasperini definendo Chiesa un cascatore?

Correlati:

Commenti


Altre notizie