Cristiano Ronaldo deve tornare a vivere in Portogallo se vuole evitare l’estradizione

La macchina perfetta

Il caso che sta agitando le notti di Cristiano Ronaldo, relativo al presunto stupro nei confronti di Kathryn Mayorga, si arricchisce di una nuova e importante testimonianza.

Lo stesso Stovall ha girato queste informazioni alla polizia di Las Vegas, che sta ora indagando su questo nuovo (eventuale) caso, come riportato dalla Gazzetta dello Sport. Recentemente ha preso un aereo ed è volata a Parigi, ospite di Olivier Rousteing, direttore creativo di Balmain. Tutti questi eventi non sembrano tuttavia aver influenzato la condotta sportiva del giocatore che, nonostante le gravissime accuse, continua a macinare gol per la Juventus. Dall'altra parte Ronaldo si impegnava a consegnare i risultati di un suo test Hiv, certificando però così un rapporto sessuale non protetto. Voglio parlare con le ex fidanzate del calciatore, le ragazze che lo conoscono intimamente: sarebbero preziose per capire la sua condotta. E se gli sponsor statunitensi hanno preferito prendere le distanze dal portoghese, il marchio di biancheria intima del quale CR7 è icona da qualche settimana (le sue foto in boxer sono il leit motiv della campagna), non ci pensa proprio ad abbandonarlo.

Il polverone mediatico attorno a Cristiano Ronaldo non accenna a placarsi. Non ci sono al momento sviluppi penali, con la Mayorga che intentò una causa civile per ricevere altri 200 mila dollari dopo i 375 mila già ricevuti nel 2009.

Mentre in Europa potrebbe essere accettato il fatto che Ronaldo abbia pagato Kathryn per dimenticare l'accaduto, senza che questo sia ritenuto illegale, altrettanto non potrebbe accadere negli Stati Uniti.

In realtà a convincere la donna a denunciare è stata la potenza mediatica del movimento #metoo, nato in occasione delle accuse di violenza ad Harvey Weinstein.

Se il fascicolo finirà in tribunale e Ronaldo sarà ritenuto colpevole, rischia una condanna che può estendersi fino all'ergastolo, con la scarcerazione prevista non prima di 15 anni di detenzione.

Correlati:

Commenti


Altre notizie