Piazza Affari -2,2%, spread a 304 punti

Spread a 295 punti in avvio, male Piazza Affari dopo timori Ue su manovra Italia

Il Ftse Mib cede il 2,2% affossato dallo spread, che tratta a 305 punti base, con il rendimento dei Btp decennali schizzato al 3,57%. Alimentano il clima di incertezza anche la corsa dei Treasury, con i mercati che temono nuove strette dei tassi Usa, e le tensioni tra Washington e Pechino, già all'origine dei cali registrati a Wall Street e sulle Borse asiatiche.

Debole anche l'euro che scambia a 1,147 sul dollaro. A Piazza Affari male il settore bancario (indice -3,71%): peggior performance per Banco Bpm che perde il 6,47%, flessioni oltre il 4% per Ubi Banca, Mediobanca, Mps, Finecobank e Banca Generali. Sospesa al rialzo Astaldi (+14,5%) ancora giù la Juve per i timori su Ronaldo (-3,5%).

Atlantia segna -1,56% a 17,64 euro. In un listino colpito dalle vendite, solo Recordati è positiva e chiude con un guadagno di circa mezzo punto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie