Mondiale Volley femminile, le statistiche individuali premiano l’Italia

Volley Mondiali Femminili super-Italia la Cina è domata

Dopo due giorni di stop la nazionale italiana femminile è pronta a riprendere il proprio cammino nel Campionato Mondiale 2018. Contro le avversarie allenate da Guidetti arriva un comodo 3-0, ma è contro le temibili cinesi, campionesse olimpiche in carica, che le nostre si superano: lasciano a casa un solo parziale, ma si impongono nettamente per 3-1 (20-25, 26-24, 25-16, 25-20).

Paola Egonu può ritenersi assolutamente soddisfatta da questo inizio di Mondiale, 94 sono stati i punti realizzati dall'opposto azzurro che occupa la quarta posizione nella classifica delle migliori realizzatrici. Nelle ultime giornate ci saranno poi gli scontri diretti con le russe e le americane, due grandi squadre che puntano come noi a qualificarsi per il terzo round. Come nella prima fase sarà importante pensare una gara alla volta, non commettendo l'errore di sottovalutare le prime due sfide e pensare già ai big match contro Russia e Stati Uniti.

"Conosciamo bene l'Azerbaijan, avendolo affrontato due volte in amichevole prima del Mondiale - analizza la schiacciatrice azzurra - In quelle partite mi avevano fatto una buona impressione". Secondo me possiamo ancora migliorare e daremo il massimo per farlo.

BOSETTI: "SE VOGLIAMO ACCEDERE ALLA TOP SIX SERVE LA MASSIMA ATTENZIONE" "Ci aspettano quattro partite fondamentali, perché vogliamo accedere alla top six - spiega la schiacciatrice azzurra Lucia Bosetti - Ogni sfida avrà le proprie insidie e quindi dovremo prestare la massima attenzione. Sono davvero felice di come stiamo vivendo questa competizione, ce la godiamo appieno e quando scendiamo in campo ci divertiamo, penso che questo sia uno dei nostri punti di forza ".

I GIRONI DELLA SECONDA FASEPOOL E (a Nagoya): Serbia 5 vittorie (15 punti), Paesi Bassi 5 vittorie (14 punti), Giappone 4 vittorie (13 punti), Brasile 4 vittorie (12 punti), Germania 3 vittorie (9 punti), Repubblica Dominicana 3 vittorie (9 punti), Porto Rico 2 vittorie (6 punti), Messico 1 vittoria (3 punti).

8 ottobre: Brasile-Messico (ore 03.40), Serbia-Germania (ore 06.25), Olanda- Rep.Dominicana (ore 09.10), Giappone-Portorico (ore 12.20).

11 ottobre: Portorico-Messico (ore 03.40), Rep.Dominicana-Germania (ore 06.25), Serbia-Olanda (ore 09.10), Brasile-Giappone (ore 12.20).

7 ottobre: Russia-Turchia (ore 03.40), Stati Uniti-Bulgaria (ore 06.25), Italia-Azerbaijan (ore 09.10 diretta RaiDue), Cina-Thailandia (ore 12.20).

8 ottobre: Russia-Bulgaria (ore 03.40), Stati Uniti-Turchia (ore 06.25), Cina-Azerbaijian (ore 09.10), Italia-Thailandia (ore 12.20 diretta RaiSport+HD).

10 ottobre: Turchia-Azerbaigian (ore 03.40), Thailandia-Bulgaria (ore 06.25), Italia-Russia (ore 09.10 diretta RaiDue), Cina-Stati Uniti (ore 12.20).

Correlati:

Commenti


Altre notizie