F1 Giappone, Vettel: "Decisione sbagliata, ora sembriamo degli idioti"

F1, Gran Premio del Giappone: pole di Hamilton

Frecciate a distanza, o per meglio dire frecciatone quelle di Hamilton dirette al suo avversario Vettel e tutto il muretto Ferrari. "Ci manca un pistaiolo, uno che fiuta l'aria e sa indirizzare il gruppo, il famoso tattico come in coppa America". Gli otto decimi sono un distacco pesante dal compagno di squadra.

La scelta di far scendere in pista le due Ferrari con gomme intermedie ad inizio Q3 è stata quanto mai sbagliata. "Se avesse iniziato cinque minuti prima, sarebbe stata un'altra storia". Ma tutto può cambiare da una settimana all'altra": "è un Sebastian Vettel ottimista quello che si presenta in conferenza stampa a Suzuka, dove domenica si corre il Gran premio del Giappone.

Ben diversa l'aria in casa Mercedes dopo la pole conquistata da Lewis Hamilton: "È stato un bel risultato, siamo riusciti a centrare la pole all'ultimo giro, ringrazio il team che ha lavorato benissimo sulla macchina, ma abbiamo migliorato anche il nostro processo decisionale interno e la comunicazione".

Scelta che ha portato a conquistare solo una 4° posizione con Raikkonen e addirittura la 9° piazza per Vettel, il tedesco infatti dopo aver cambiato le gomme e messe le slick è stato invece sorpreso dall'acqua in pista, andando addirittura a compiere dei fuori pista. Non lo so, vediamo domani ma per oggi sono contento. "Non sono la persona da incolpare, la decisione è stata presa a livello di team, e tutti ci prendiamo le conseguenze".

Correlati:

Commenti


Altre notizie