Cacao, è anche fonte di vitamina D: la scoperta

Cacao fonte di vitamina D le virtù del cacao e del cioccolato fondente

Abbiamo tutti sentito dire che il cioccolato è ricco di benefici per l'umore e dei "famosi" flavonoidi anti-infiammatori, ma gli amanti del cioccolato saranno lieti di sapere che un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Food Chemistry, ha scoperto che i cibi ricchi di cacao, tra cui burro di cacao, fave di cacao, cacao in polvere e cioccolato fondente, forniscono una fonte precedentemente sconosciuta come la vitamina D2. In tal senso la pasta potrebbe aumentare il contenuto di questa preziosa vitamina nel nostro organismo. La vitamina D3 è prodotta nella pelle umana attraverso l'esposizione al sole. La scoperta dei ricercatori è stata molto importante, perché ci assicura una fonte in più per fare il pieno di vitamina D2 in particolare. "Molte persone non hanno abbastanza vitamina D". Il resto viene consumato attraverso il cibo, come il pesce grasso o le uova di gallina. Tuttavia, è importante sottolineare che se ne trovano alte dosi nel cioccolato fondente e pressochè nulla in quello bianco.

Fare incetta di vitamina D come e quando si può rimane uno dei punti fermi per essere in forma e in salute.

"La vitamina D è fondamentale per il corpo umano ed è disponibile in due tipi: vitamina D2 e D3", spiega Gabriele Stangl della Martin Luther University.

Insomma via libera al cacao, ma nella giusta misura.

"In studi di laboratorio la vitamina D ha dimostrato di svolgere attività potenzialmente in grado di prevenire o rallentare lo sviluppo del cancro: infatti frena la crescita delle cellule, ne favorisce la differenziazione e la morte programmata (apoptosi), e riduce la formazione di nuovi vasi (angiogenesi)".

È proprio la luce solare che trasforma i precursori della vitamina D in vitamina D2. I ricercatori in ogni caso suggeriscono di non esagerare col consumo in quanto per coprire il fabbisogno di vitamina D di cui necessita il nostro organismo, se ne dovrebbe mangiare in quantità estremamente notevoli, scelta poco salutare considerando l'alto livello di zuccheri e grassi che sono contenuti in questo alimento.

La soluzione economica per i farmaci per il cuore è la vitamina D 3. Un nuovo studio ha scoperto che i cibi ricchi di cacao, come il burro di cacao, le fave di cacao, la polvere di cacao, i cioccolatini scuri, possono migliorare l'assunzione di vitamina D. Tuttavia, i ricercatori non raccomandano di consumare grandi quantità di cioccolatini.

Sovrappeso e obesità: e se fosse una carenza di vitamina D?

Vitamina D nel cacao.

Correlati:

Commenti


Altre notizie