Def, il richiamo di Mattarella: "La Costituzione impone equilibrio"

Manovra, Salvini:

"La Costituzione italiana - la nostra Costituzione - all'articolo 97 dispone che occorre assicurare l'equilibrio di bilancio e la sostenibilita' del debito pubblico".

L'occasione del discorso di Mattarella è la visita al Quirinale dei partecipanti all'iniziativa "Viaggio in bicicletta intorno ai 70 anni della Costituzione Italiana". Lo ha detto Matteo Salvini intervenendo alla Giornata mondiale del sordo a Roma.

Il vicepremier Salvini non ha gradito il richiamo del Colle sulla manovra. Il riferimento a Sergio Mattarella è stato accolto da fischi e 'buu' dalla folla. Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al sua arrivo, avvenuto poco dopo, è stato lungamente applaudito dalla gente seduta sugli spalti. "Perfetto, vogliamo finire il nostro lavoro tra 5 anni con i conti a posto e il debito che invece di aumentare diminuirà, ma la Costituzione non scrive da nessuna parte non cancellare la legge Fornero, non ridurre le tasse, non dare lavoro ai giovani", ribadisce Salvini. Atteggiamento battagliero anche nei confronti dell'Unione europea: il governo investe su "coloro che soldi non ne hanno" e quindi se "a Bruxelles mi dicono che non lo posso fare me ne frego". Non mi pare. Stia tranquillo il Presidente - ha concluso il leader della Lega - dopo anni di manovre economiche imposte dall'Europa che hanno fatto esplodere il debito pubblico (giunto ai suoi massimi storici), finalmente si cambia rotta e si scommette sul futuro e sulla crescita. Con equilibrio, con orgoglio e con coraggio. "Prima gli italiani, si passa dalle parole ai fatti!". "Questa 'manovra del popolo' ha proprio la finalità di creare le condizioni per poi poter ridurre questo debito". Così Luigi Di Maio risponde al monito del Capo dello Stato sull'equilibrio dei conti.

Il Capo dello Stato ricorda anche l'importanza del "gioco di squadra" e sottolinea come siano "giorni di decisioni importanti", che debbono essere improntate a quelle regole di convivenza civile dettate proprio dalla Carta.

Correlati:

Commenti


Altre notizie