Un'enorme ragnatela ha ricoperto la costa greca

Una ragnatela gigante di 300 metri sulla costa greca: sembra una scena de Lo Hobbit!

UNA ragnatela lunga 300 metri ha ricoperto la costa di Aitoliko, nella Grecia occidentale.

Si tratta di un capolavoro della natura prodotto da ragni del genere Tetragnatha (a cui appartengono 334 specie, una delle quali, la Tetragnatha extensa, è in grado di camminare sull'acqua più velocemente che sulla terraferma), che sono noti anche come "ragni elastici" per i loro corpi allungati, che sembrano essere stati stirati.

Essi vivono in molte aree del mondo, compresi gli Stati Uniti e l'Europa, e generalmente costruiscono le loro ragnatele vicino ad habitat acquatici. L'impressionante distesa di tela, che ha suscitato preoccupazione e spavento negli abitanti del piccolo centro, è in realtà del tutto normale e si presenta ciclicamente, benché in proporzioni sensibilmente inferiori rispetto a quelle pantagrueliche di quest'anno.

"È come se i ragni approfittassero di queste condizioni e facessero una specie di festa: si accoppiano e creano un'intera nuova generazione", spiega Maria Chatzaki, professore di biologia molecolare e genetica alla Democritus University of Thrace, in Grecia.

Una ragnatela gigante di 300 metri sulla costa greca: sembra una scena de Lo Hobbit!

"I ragni in questione hanno dimensioni molto ridotte, ma sono in grado di creare dei tessuti sui quali possono adagiarsi ad aspettare le loro prede - ha proseguito -". Il caldo ha fatto aumentare le zanzare e quest'ultime hanno contribuito all'aumento dei ragni che approfittando di caldo e cibo non hanno esitato a riprodursi.

I ragni dalle gigantesche ragnatele hanno dunque trovato il loro habitat ideale per poter proliferare, ma non c'è da preoccuparsi (almeno che non abbiate delle forti fobie): questi ragni hanno una vita breve e dunque nell'arco di poche settimane moriranno e con loro se ne andranno le ragnatele.

Insomma, un evento destinato a durare poche settimane.

Correlati:

Commenti


Altre notizie