Aeroporto, confermato lo sciopero Ryanair: voli a rischio il 28 settembre

La conferenza stampa dei sindacati che annunciano lo sciopero

Sciopero allargato per gli assistenti di volo Ryanair il prossimo 28 settembre, a cui aderiranno gli assistenti di volo di Italia, Belgio, Olanda, Portogallo e Spagna.

Non si è fatta di certo attendere la risposta di Ryanair, che con una nota stampa ha respinto "le false affermazioni da parte del sindacato belga Cne, che ha annunciato un vero e proprio caos viaggi in vista dello stop del 28 settembre", allarmando secondo la compagnia a basso costo i clienti.

Ryanair Air sostiene però che non ci saranno caos nei voli definendo "una piccola minoranza" il personale di bordo del sindacato Cne che ha proclamato la protesta". Lo chiediamo anche alla Commissione europea.

La decisione di organizzare una nuova agitazione a livello europeo è scaturita dalla constatazione che "dopo le azioni di quest'estate nulla è cambiato, nulla si è mosso: le condizioni di lavoro rimangono le stesse", hanno denunciato i sindacati. Siamo pronti a fare un giorno di sciopero al mese finché la situazione non cambierà. In Italia parteciperanno gli aderenti di Uiltrasporti ma anche di Cgil. "Il movimento si sta rafforzando".

Correlati:

Commenti


Altre notizie