Bando 5G per sette operatori, compresi Open Fiber e Iliad

5G gestori italiani

Il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato la delibera relativa agli operatori telefonici ammessi al bando d'assegnazione per i diritti d'uso delle frequenze nelle bande 694-790 MHZ, 3600-3800 MHZ e 26.5-27.5 GHZ.

Entro il 10 settembre 2018 le imprese ammesse alla procedura dovranno presentare la propria offerta economica sulla base degli importi minimi di aggiudicazione previsti nell'Avviso di gara e nel relativo Disciplinare.

Sebbene non ufficialmente, inoltre, sembrerebbe che Open Fiber sia l'unico operatore ad aver manifestato interesse per le bande 26,5-27,5 GHz, bande che dovrebbero garantire le migliori prestazioni in termini di velocità.

Le società ammesse dalla determina sono le seguenti: Iliad Italia, Telecom Italia, Fastweb, Vodafone Italia, Wind 3, Linkem e Open Fiber.

Essendo un "nuovo entrante" sul mercato italiano della telefonia mobile, Iliad è l'unica società tra quelle candidatesi ad avere diritto ad accedere all'utilizzo della banda sui 700 MHz.

Correlati:

Commenti


Altre notizie