Niente Barcellona per Pogba, per Mourinho "non è trasferibile"

La scheda di Paul Pogba

I rapporti tesi con Josè Mourinho potrebbero spingere Paul Pogba a lasciare il Manchester United. Per far sì che l'affondo dello United si concretizzi serve però prima cedere Pogba, e quindi che il Barcellona aumenti l'offerta per il momento ferma a 40 milioni più i cartellini di Yerry Mina, difensore in gran spolvero al Mondiale, e Andrè Gomes. Pogba non è l'unico obiettivo dei bianconeri per il centrocampo.

Sul centrocampista dei Red Devils vi sarebbe però da battere la concorrenza proprio del club juventino allenato dal tecnico Massimiliano Allegri, ma per nessuna delle due compagini sarà facile strappare il giocatore agli inglesi.

Paul Pogba può davvero tornare alla Juventus? L'anello di congiunzione sarebbe il Barcellona: che, dopo aver acquisito le prestazioni sportive del guerriero cileno, adesso starebbe puntando con grande decisione sul fenomeno francese. Cos'è successo dunque fra Pogba e Mourinho? Il tempo stringe: giovedì 9 agosto il mercato (in entrata) della Premier chiude fino a gennaio e il tempo per chiudere trattative è a questo punto decisamente poco. Arrabbiato per un mercato che, a poche ore dal gong finale, non gli ha regalato i tasselli richiesti a gran voce, il manager del ManchesterUnited ha abbassato la saracinesca blindando la sua stella nonostante le frizioni. Marotta tuttavia non vuole scendere sotto i 100 milioni di offerta per cedere il centrocampista bosniaco.

Correlati:

Commenti


Altre notizie