Ubi Banca, utile netto a 208,9 milioni di euro. Cet1 Ratio all'11,42%

UBI Banca il mercato promuove la trimestrale

I dati includono, a partire dal primo aprile 2017, le tre banche recentemente acquisite (Banca Etruria, Banca Marche e CariChieti) e non è quindi significativo il raffronto del primo semestre 2018 con il primo semestre 2017. Al netto delle componenti non ricorrenti, l'utile netto del 2trim2018 si è attestato a 101,1 milioni (121 milioni di euro nel 1trim2018 e 43,7 nel 2trim2017).

L'operazione era attesa dalla scorsa primavera, anche se il mercato si aspettava un deal più grande, sui 3-4 miliardi di euro (si veda altro articolo di BeBeez). Nel perimetro della macro area, nei primi sei mesi dell'anno sono stati realizzati risultati confortanti: abbiamo erogato finanziamenti per 502 milioni con una crescita del 18,4%. Il miglioramento è stato conseguito grazie ad un'attività di ricomposizione del portafoglio titoli che ha peraltro comportato nel trimestre un'ulteriore contrazione delle consistenze e la riduzione della sensitivity alla variazione degli spread. Un incremento dovuto alla raccolta e, in parte, anche al portafoglio titoli, mentre gli impieghi hanno fornito un contributo ancora modesto.

Nel confronto anno/anno, le commissioni del 2trim2018, pari a 400,6 milioni, si confrontano con il dato del 2trim2017, pari a 410,5 milioni.

Il continuo controllo dei costi si è riflesso positivamente sugli oneri operativi, che sono scesi costantemente al livello più basso dall'acquisizione delle 3 Banche, attestandosi a 601,4 milioni rispetto ai 623,1 del 1trim2018 e ai 636,2 nel 2trim2017.

Quanto ai crediti deteriorati, attestata la capacità tutta interna alla banca di attivarsi tanto da aver recuperato nel primo semestre sofferenze per mezzo miliardo di euro, Ubi prevede di realizzare una nuova cessione (senza cartolarizzazione): obiettivo far scendere sotto il 10% l'incidenza dei crediti deteriorati lordi sul totale dei crediti entro il giugno del prossimo anno.

La copertura dei crediti in bonis del Gruppo risulta elevata e pari allo 0,65%. Nel solo secondo trimestre Ubi ha registrato un utile di 91,2 milioni, in calo del 22,5% rispetto allo stesso periodo del 2017 (gli analisti si aspettavano 88 milioni).

Correlati:

Commenti


Altre notizie