Giovanni Gallavotti vince il Premio Poincaré, nobel per la Fisica

A Giovanni Gallavotti il

Il fisico Giovanni Gavallotti è infatti il primo italiano a vincere Premio Poincaré, il maggiore riconoscimento internazionale per la fisica matematica.

Nato 77 anni fa a Napoli, Gallavotti è membro dell'Accademia dei Licei e dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). Il fisico matematico ha poi collezionato diverse esperienze all'estero, mentre in Italia è stato nominato professore emerito dell'Università di Roma La Sapienza. "Nella motivazione - ha spiegato all'Ansa - c'è la traccia del mio percorso culturale". Un riconoscimento che Gallavotti non si aspettava in alcun modo, per questo motivo è rimasto sorpreso per il premio: "Per me stata una cosa inaspettata, ovviamente sono molto contento".

"Un riconoscimento che mi lusinga - ha commentato Gallavotti -".

Dopo la Medaglia Fields (l'equivalente del Nobel per la matematica) conquistata dal giovane Alessio Figalli, un altro importante premio dà prestigio ai ricercatori italiani. Una, importantissima, riguarda ad esempio la stabilita' del movimento dei satelliti artificiali: "e' una questione interessante", osserva Gallavotti.

"Gallavotti - ha aggiunto Parisi - è un ricercatore prolifico, che ha dato contributi fondamentali in moltissimi campi e che si è occupato di fenomeni critici su grande scala, come il comportamento dei fluidi turbolenti".

Gallavotti è il primo italiano ad aver mai vinto il premio Poincarè.

Correlati:

Commenti


Altre notizie