Luna di sangue: eclissi da record

Album Generico

Per 103 minuti, nella notte tra il 27 e il 28 Luglio, il cielo si tingerà di rosso regalando alla Terra una spettacolare eclissi di luna. Poiché la Luna piena, condizione indispensabile per la sua eclissi, corrisponde all'avere il nostro satellite in opposizione al Sole, ne consegue che sia Marte che la Luna in eclissi saranno nella stessa regione di cielo, opposta al Sole, a soli sei gradi di distanza: una splendida coppia in rosso che non capita di ammirare frequentemente.

Uno spettacolo fuori dall'ordinario, quello che ci verrà offerto dalla Natura durante la serata di venerdì 27 luglio.

Ribattezzata "Blood Moon" (luna di sangue) per il caratteristico colore rossastro che la contraddistinguerà, questa eclissi, secondo le stime durerà 1 ora e 43 minuti. La luna si troverà nel punto più lontano dalla Terra - detto apogeo - per questo motivo, muovendosi più lentamente, farà sì che l'oscuramento duri così tanto.

L'eclissi lunare, a differenza di quella solare, può essere vista tranquillamente a occhio nudo: il bagliore della luna ha una luminosità molto meno intensa di quella del sole.

Il 27 luglio in Italia l'eclissi inizierà alle ore 21,30 e terminerà alle 23,30. Come spiega MeteoWeb, il fenomeno avviene per un gioco di luci. Quando la Luna sarà completamente dentro il cono d'ombra della Terra, inizierà la fase totale dell'eclissi. Per poi richiudere l'asse di apparizione all'una e mezza del mattino del 28 luglio.

C'è anche il caso delle eclissi anulari, che si verificano quando la Luna è alla massima distanza dalla Terra e il suo diametro ridotto non riesce a coprire interamente il Sole. L'evento è gratuito ed aperto a tutti, grandi e piccini che avranno modo e possibilità di apprezzare la luna in un modo differente rispetto a come siamo abituati a vederla.

Correlati:

Commenti


Altre notizie